Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Dai chiusini sgorgano fiotti di sangue

Scene raccapriccianti in una cittadina della Polonia


Scene raccapriccianti in una cittadina della Polonia
26/01/2012, 11:01

Qualcuno avrà pensato di trovarsi sul set di un film splatter, qualcun altro invece avrà pensato di essere in preda a un incubo funesto. Ma non è stato niente di tutto questo a provocare sconcerto negli abitanti della piccola cittadina polacca di Koscierzyna. Increduli ed anche comprensibilmente impauriti, i cittadini hanno assistito a scene a dir poco impressionanti: sangue che dai tombini si è riversato lungo le strade formando grosse, agghiaccianti pozzanghere rosse. Inquietati dal fenomeno, si sono rivolti alla polizia e al servizio sanitario, che hanno presto svelato il mistero: il liquido rosso è davvero sangue, ma per fortuna nessun delitto efferato è stato consumato nel sottosuolo! Si tratta di sangue proveniente da un impianto di trasformazione della carne che si è infiltrato nelle strade a causa di uno scarico bloccato. Secondo le autorità locali, il sangue sarebbe stato finalmente rimosso dalle strade cancellando così ogni traccia d’orrore. “La polizia sta indagando per scoprire chi è il responsabile di questo “, ha detto Janusz Matrejek, un portavoce della polizia della sede regionale. Ma i cittadini continuano a chiedersi se sia la normalità riversare il plasma nelle fogne senza alcun trattamento preventivo. Bisognerebbe prendere in seria considerazione, infatti, i rischi legati all’impatto ambientale. Ma come in numerose altre situazioni, anche in questa il condizionale resta d’obbligo.

Commenta Stampa
di Rosa Vetrone
Riproduzione riservata ©