Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Giggino Highlander e la caccia alle streghe

Scintille 'social' tra Sementa e de Magistris


.

Scintille 'social' tra Sementa e de Magistris
20/08/2013, 11:28

NAPOLI - Tornano le scintille tra il sindaco de Magistris e l'ex comandante della Polizia Municipale Luigi Sementa che su facebook torna all'attacco del primo cittadino. E' ormai polemica aperta, che dai social network approda sui giornali attraverso dichiarazioni ufficiali e comunicati stampa. Quella in atto da alcuni giorni tra l'ex numero uno dei caschi bianchi partenopei e il sindaco di Napoli è una querelle nata sulle inchieste giudiziarie nelle quali è coinvolto il primo cittadino, e anche sugli sviluppi delle nuove nomine dirigenziali. Sementa nei giorni scorsi aveva lanciato frecciate al veleno facendo riferimento ad una presunta mancanza di titoli dei nuovi dirigenti nominati qualche giorno fa. La replica del sindaco non si è fatta attendere: da Palazzo San Giacomo è giunta una nota nella quale de Magistris manifesta preoccupazione e stupore per alcune foto su facebook condivise dal generale: una bomba a mano accompagnata dalla frase ''questa è quella che ci vuole'',  e il pancione di una donna incinta con la scritta ''De Magistris non sarà il mio sindaco'', e il commento: ''Napoli è un paradiso abitato da diavoli ma anche mal governato''. Queste immagini intrigano l'immaginario collettivo e soprattutto quello di de Magistris che parte sparato con la caccia alle streghe: e giù con "intrighi", "violenza", addirittura "abbattimento fisico"; "porre fine all'amministrazione";... Di questo passo ne resterà uno solo diceva il noto film sugli immortali e quello sicuramente sarà Giggino Highlander che, brandendo la sua toledo salamanca del XV secolo dirà: Napoli è mia...anzi era mia...

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©