Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

E' il secondo in un anno in Liguria

Sciolto il Consiglio Comunale di Ventimiglia per infiltrazioni mafiose


Sciolto il Consiglio Comunale di Ventimiglia per infiltrazioni mafiose
03/02/2012, 16:02

VENTIMIGLIA (IMPERIA) - Il Consiglio Comunale di Ventimiglia, comune in provincia di Imperia al confine con la Francia, è stato sciolto per infiltrazioni mafiose. La decisione arriva oggi ad opera del Ministro dell'Interno, dopo che sono stati riscontrati condizionamenti mafiosi nell'elezione dei suoi rappresentanti.
A livello politico, negli ultimi tempi c'era stata una profonda spaccatura all'interno della maggioranza del Comune, tra il sindaco Gaetano Scullino (eletto nelle file del Pdl) e l'ex capogruppo del suo partito, Franco Vetrella. Al punto che quest'ultimo, insieme ad altri tre consiglieri, aveva lasciato il suo posto, dimettendosi.
Ormai non è raro vedere questi sciogliementi al nord. Meno di un anno fa, nel marzo, nella stessa provincia di Imperia era stato sciolto il consiglio comunale di Bordighera, sempre per infiltrazioni mafiose. Sono episodi che dovrebbero far riflettere chi pensa che la malavita sia un problema solo del sud.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©