Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Scommesse, in Uk la finale di X Factor vale quattro volte Sanremo


Scommesse, in Uk la finale di X Factor vale quattro volte Sanremo
09/02/2011, 10:02

Questione di costume: se si parla di novelty bets (le scommesse sul "costume") la mente vola subito all’Inghilterra, dove si gioca su tutto. Dalle nozze reali alle gaffe del premier di turno, passando per reality e talent show. Su questi ultimi si gioca anche in Italia, ormai da qualche anno, ma il risultato rispetto ai cugini inglesi è impietoso. Basti pensare al fatto che, durante la scorsa edizione del Festival di Sanremo, come riporta Agipronews, i Monopoli di Stato hanno registrato un volume di gioco (distribuito presso tutti gli operatori di scommesse italiani) pari a circa 300.000 euro durante la settimana della manifestazione canora. Bazzeccole, facendo il confronto con quanto avviene in Inghilterra. Solo per la serata finale della scorsa edizione di X Factor il solo bookmaker William Hill, riporta Agipronews, ha accettato scommesse per un valore superiore al milione di sterline, circa 1,2 milioni di euro, in pratica quattro volte quanto raccolto in una settimana di Festival. Che gli inglesi prendano sul serio le scommesse su questi eventi si intuisce anche dall’importo delle giocate: "Strictly Come Dancing", l’equivalente del nostro "Ballando con le Stelle", ha ricevuto singole scommesse di valore superiore anche alle 3.000 sterline, quasi tre volte quanto totalizzato complessivamente dall’ultima edizione di Miss Italia (nel 2010 ha raccolto 1.225 euro) e dieci volte quanto incassato dalle giocate sul Festival di Venezia, che ha chiuso il bilancio con giocate per appena 308 euro.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati