Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

SCOMPARSO IMPRENDITORE PUGLIESE: AVEVA DENUNCIATO I SUOI ESTORSORI


SCOMPARSO IMPRENDITORE PUGLIESE: AVEVA DENUNCIATO I SUOI ESTORSORI
14/12/2008, 13:12

Aveva denunciato a più riprese i suoi taglieggiatori Francesco Dipalo, 47enne imprenditore della provincia di Bari, ma non si sentiva al sicuro e da tempo sollecitava una maggiore protezione da parte dello Stato. L’uomo, allontanatosi di casa l’altro ieri pomeriggio, non vi ha fatto più ritorno e le ricerche condotte finora dai poliziotti della questura di Matera e dai carabinieri di Altamura non hanno prodotto risultati: l’uomo sembra sparito nel nulla. L’ipotesi più accreditata secondo gli inquirenti è che si sia allontanato volontariamente, ma non si escludono altre piste. DiPalo, a capo di un’azienda di vasche per idromassaggio e sanitari, aveva confessato alle forze dell'ordine di essere stato costretto a pagare il “pizzo” alla criminalità negli anni dal 2001 al 2003. In una delle sue denunce, l’ultima delle quali risalente alla scorsa estate, aveva raccontato di episodi in cui gli era stato versato addosso dell’acido e gli era stata incendiata l'auto, una Y10. Dipalo non si sentiva protetto e, per attirare l'attenzione, il 3 novembre scorso, si era cosparso di benzina nella sua azienda minacciando di darsi fuoco.

 

Commenta Stampa
di Francesca Pellino
Riproduzione riservata ©