Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Scontri Roma, 5 minorenni agli arresti domiciliari

Usarono bombe carta e sassi contro le forze dell'ordine

Scontri Roma, 5 minorenni agli arresti domiciliari
27/10/2011, 09:10

Continua la caccia ai colpevoli per i fatti accaduti a Roma il 15 ottobre, in occasione delle manifestazioni degli "Indignati". Questa mattina sono finiti agli arresti domiciliari 5 ragazzi, ovvero 4 sedicenni ed un diciassettenne, con l’accusa di resistenza pluriaggravata a pubblico ufficiale e danneggiamento a seguito di incendio. I cinque infatti erano stati trovati nei pressi di via Merulana con maschere antigas, in possesso di un manico di piccone con nastro adesivo, volantini inneggianti alla rivoluzione e avevano lanciato sassi e bombe carta contro le forze dell’ordine. Gli arresti sono stati eseguiti alle prime ore di questa mattina dagli agenti del commissariato Viminale, diretto da Gaetano Todaro e disposti dal Gip Adele Simoncelli

Commenta Stampa
di Maria Grazia Romano
Riproduzione riservata ©