Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Napoletano ferito alla coscia, prognosi di 14 giorni

Scontri tifosi Milan-Napoli all'autogrill: un accoltellato


Scontri tifosi Milan-Napoli all'autogrill: un accoltellato
01/04/2012, 18:04

“Niente incontri, solo scontri”. E non importa dove e come. Curve, piazzali antistanti i vari stadi, autostrade: l’importante è il corpo a corpo, lo scontro fisico, il tafferuglio. Se allo stadio non si può più, ben vengano le aree di servizio.  Milanisti e napoletani s’incontrano all’autogrill e se le danno di santa ragione. Ennesimo episodio di violenza da annoverare in un lungo libro di agguati, risse, pre e dopo partita finiti nella cronaca nera. Stavolta il teatro degli scontri è l’autostrada. Panico e botte da orbi. Un tifoso del Napoli rimane lievemente ferito da una coltellata. E per il momento non sono stati ancora fermati gli artefici del raid. Succede tutto in pochi minuti: la tifoseria del Napoli, diretta a Torino per il big match contro la Juventus, incrocia un gruppo di ultrà milanisti all'autogrill di Cantagallo, sull'A1, nei pressi di Bologna. Ore 14: i milanisti di ritorno da Catania si fermano con i loro autobus, fanno lo stesso quelli del Napoli. Nemmeno il tempo di scendere dai mezzi che parte l’attacco. Un tifoso del Napoli si accascia, lamenta un dolore alla gamba. Un oggetto affilato, probabilmente la lama di un coltello, gli provoca una lacerazione. Una coltellata nella coscia, diranno poi i sanitari: l’uomo infatti è stato medicato e subito dimesso dall'ospedale Maggiore di Bologna.
Gli artefici di quei minuti di interminabile battaglia al momento non hanno un volto, ma molto presto - grazie ai sistemi di videosorveglianza delle aree di sosta dell’autostrada – potrebbero averlo. All'autogrill bolognese sono intervenuti tempestivamente agenti della polizia che hanno scongiurato che lo scontro potesse degenerare ed avere conseguenze più gravi. La Questura di Bologna sta cercando di ricostruire i fatti: stando alle prime ipotesi ci sarebbe stata un'aggressione da parte dei sostenitori del Milan al pullman del Napoli. La polizia sta identificando uno ad uno i passeggeri dei tre autobus, circa 150 persone. Al momento non sono stati ancora presi provvedimenti. Il tifoso del Napoli rimasto ferito e' stato trasportato all'ospedale Maggiore di Bologna per una ferita da arma da taglio alla coscia. E' stato medicato ed immediatamente dimesso con una prognosi di 14 giorni. Sara' ascoltato dagli investigatori per avere ulteriori dettagli sull'episodio. 

Commenta Stampa
di Davide Gambardella
Riproduzione riservata ©