Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Scooter parcheggiati a Via Tasso distrutti nella notte


Scooter parcheggiati a Via Tasso distrutti nella notte
30/10/2012, 17:14

"A Via Tasso durante la notte - denuncia il commissario regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli - hanno distrutto decine di scooter,   compreso il mio. In mattinata purtroppo buona parte dei napoletani che abitano lungo la strada hanno trovato i loro mezzi danneggiati o devastati. In particolare sono state divelte le parti anteriori, distrutti gli specchietti retrovisori, le luci di posizione e le frecce e tagliati i sellini. Molti pezzi degli scooter sono stati lanciati o abbandonati lungo la strada e ritrovati a distanza di diversi metri dal luogo dove sono avvenuti gli atti vandalici. Alcuni mezzi sembrano essere stati colpiti con delle mazze visto che sono stati totalmente sfasciati o danneggiati con violenza".   "Questo episodio - continuano Borrelli ed il capogruppo del Sole che Ride al  comune di Napoli Carmine Attanasio - segue quelli che avvengono da tempo  sempre lungo la stessa strada con cadenza settimanale o al massimo quindicinale alle autovetture in sosta a cui vengono periodicamente squarciati i pneumatici e rotti i vetri.  Inoltre circa un anno fa per ben due volte consecutive fu dato fuoco ad un  garage privato sempre a Via Tasso. Noi riteniamo che questi atti vandalici siano opera o di una baby gang o di qualche "folle" che vuole spingere i residenti a   archeggiare lontanissimo dalle proprie abitazioni o a dotarsi di un costosissimo posto auto in affitto o di proprietà. Infine c' è da segnalare che sempre di notte spesso questa strada viene utilizzata come pista per corse selvagge, pericolose e rumorose di   centauri che più di una volta hanno rischiato di mettere a repentaglio la vita propria e quella degli abitanti della zona. C' è bisogno che le forze dell' ordine intervengano con forza pattugliando la zona e arrestando gli autori di questi atti vandalici che stanno creando danni enormi ai residenti e degradando questa zona.".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©