Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Una tavola rotonda per discutere della manovra.

Scopelliti, segnale di apertura per il comparto sanitario


Scopelliti, segnale di apertura per il comparto sanitario
08/07/2010, 21:07

Si terrà domani l'incontro tra il premier, Silvio Berlusconi e le Regioni per discutere della manovra economica del Governo.
"Non mi sembra ci siano margini per rimodulare i tagli, ma intanto avvieremo un tavolo per far sapere a Berlusconi il nostro pensiero e poi si deciderà la strada da seguire", dichiara il presidente della Regione Calabria, Giuseppe Scopelliti, che mira ad offrire ai calabresi una sanità efficiente. Il Governatore si è incontrato a Roma con il ministro dell'Economia, Giulio Tremonti.
"Noi, Campania e Lazio- ha dichiarato- abbiamo un problema serio, quello di una gestione scellerata della sanità. Tremonti ha detto che il Governo ci sarà vicino, ci sosterrà nell'attuazione del piano di rientro".
"Se posso modificare- prosegue inoltre Scopelliti- il piano di rientro che non ho scritto io, per me e per noi del sud è un segnale importante, c'è una sensibilità ad affrontare questo tema verso un'azione condivisa, per la Calabria è una priorità, magari al nord non interessa, i nostri problemi non sono i problemi di altri".
Il presidente della Regione Calabria ha poi chiosato: "ognuno di noi ha ricevuto un'eredità, c'è chi la può sventolare e chi no". 

Commenta Stampa
di Tiziana Casciaro
Riproduzione riservata ©