Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Indagine del commissariato di Torre Annunziata e Pompei

Scoperta casa chiusa vicino Santuario di Pompei

Denuncia dei Verdi Ecologisti

Scoperta casa chiusa vicino Santuario di Pompei
31/12/2012, 10:55

POMPEI (NAPOLI) - Scoperta casa chiusa nei pressi del Santuario di Pompei. Verdi Ecologisti: " Napoli e provincia invase da prostitute. Si ai parchi dell' amore ed alle case chiuse. Meglio la gestione diretta dello Stato della prostituzione che lasciare queste persone nelle mani della criminalità". Una casa-squillo nei pressi del santuario della Madonna di Pompei. La casa chiusa è stata scoperta e chiusa dopo l'indagine degli agenti del commissariato di Torre Annunziata in collaborazione con gli agenti del commissariato di Pompei.
"La presenza di prostitute e trans nei pressi del Santuario - dichiarano il commissario regionale dei Verdi Ecologisti Francesco Emilio Borrelli ed il responsabile dei Giovani Verdi Fausto Colantuoni - è nota da tempo. Si continua ipocritamente ad arrestare qualche squillo ogni tanto ma nella sostanza il territorio di Napoli e provinciaè invaso da uomini e donne che svolgono questa attività con un aumento impressionante di clienti soprattutto nella media borghesia.
Per questo ben vengano i parchi dell' amore proposti ed in attuazione da parte del Sindaco di Napoli ed anche la gestione diretta da parte dello Stato della prostituzione casomai con nuove case chiuse. In questo modo si stroncherebbe il fenomeno criminale che gravita attorno a questo mondo e si costringerebbero queste persone a pagare le tasse. In Germania per fare un esempio la prostituzione genera entrate di 4 miliardi di euro di nelle casse dello Stato". 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©