Cronaca / Soldi

Commenta Stampa

Scoperta centrale del falso nel napoletano


Scoperta centrale del falso nel napoletano
07/07/2009, 18:07

Ventiquattro masterizzatori collegati in serie, 5000 locandine fotocopiate, supporti vergini e 1450 tra cd musicali e dvd già pronti. E’ quanto hanno sequestrato i militari della Guardia di Finanza in una centrale di riproduzione situata in un appartamento di Casalnuovo, a Napoli. Il responsabile è stato identificato come il 36enne D. L., di Casalnuovo, con diversi precedenti specifici. Secondo le stime la centrale era in grado di produrre circa 6mila supporti audiovisivi pirata ogni giorni, scaricando files da Internet, mentre la merce veniva rivenduta nelle zone di Roma e provincia. D.L, giudicato per direttissima, e' stato condannato dal Tribunale di Nola all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria e a una sanzione amministrativa di 298.000 euro.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©