Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Scoperta piantagione di marijuana in una villa a Varcaturo


Scoperta piantagione di marijuana in una villa a Varcaturo
21/02/2013, 09:31

I carabinieri della stazione di varcaturo hanno scoperto una piantagione di cannabis realizzata in una villa. Nei locali dell’edificio l’erba veniva fatta crescere utilizzando impianti d’illuminazione artificiale, di riscaldamento e d’irrigazione appositamente realizzati per avere una produzione continua di marijuana senza correre il rischio di essere visti dall’esterno. I militari dell’arma, dopo aver notato un insolito e sospetto andirivieni di persone che entravano con sacchi di fertilizzanti nella casa in via merenola, dove non c’e’ giardino, hanno circondato la villa e vi hanno fatto irruzione sorprendendo un incensurato 38enne del luogo nonché un uomo di  37 anni, e un uomo di  29 anni, entrambi già noti alle forze dell'ordine. I tre sono stati tratti in arresto per produzione, coltivazione e detenzione a fini di spaccio di stupefacente. all’interno, come detto, una piantagione di cannabis indica con potenti impianti di illuminazione artificiale, riscaldamento e irrigazione che servivano a far crescere velocemente le piante portandole al livello massimo del contenuto di thc (il principio attivo) senza sottoporle ai “rischi d’impresa”: il clima sfavorevole e il rischio di essere visti . oltre all’impianto 1.000 piante di cannabis, 10 sacchi di cellophane contenenti 100 chilogrammi di marijuana già essiccata, lavorata e pronta per lo spaccio, e 2 bilancini elettronici di precisione. gli arrestati tradotti nella casa circondariale di poggioreale. la droga pronta e quella in “crescita”, del peso complessivo di circa 300 chilogrammi, e’ stata sequestrata. un sequestro di 300.000 “canne” che non si sono riversate sul mercato dello spaccio…

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©