Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ad Ascoli Piceno

Scoperto giro di fatture false per 226 milioni di euro


Scoperto giro di fatture false per 226 milioni di euro
28/12/2012, 12:24

ASCOLI PICENO –  Scoperto da parte della  Guardia di finanza di Ascoli Piceno, un giro di fatture false per 226 milioni di euro che si sarebbe concretizzato attraverso una serie di “frodi carosello” in una catena di passaggi tra almeno 30 società, fantasma e non, sparse per la maggior parte in Italia ma anche all'estero, in particolare in Portogallo e Polonia. Sette le persone denunciate. Le indagini, non ancora concluse, sono partite da accertamenti su una srl individuale con sede a Porto Sant'Elpidio (Fermo), caratterizzata da un'elevata percentuale di acquisti di prodotti elettronici, che, per diversi anni, hanno interessato due sole imprese, una delle quali in fallimento. I due fornitori, con sede rispettivamente a Milano e Roma, anch'essi costituiti attraverso società di capitali, avevano assunto - secondo gli investigatori - il ruolo di “missing trader”, cedendo, ma solo sulla carta, i prodotti elettronici.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©