Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nell'operazione sono stati sequestrati 7 cavalli

Scoperto giro di gare ippiche clandestine: 12 denunce


Scoperto giro di gare ippiche clandestine: 12 denunce
31/05/2011, 10:05

Il Nucleo Antifrodi Carabinieri di Salerno del Comando Politiche Agricole e Alimentari, in collaborazione con i Comandi Provinciali di Caserta, Napoli e Salerno, ha dato esecuzione a decreti di sequestro nei confronti di personaggi della criminalità locale responsabili di avere organizzato corse clandestine di cavalli, che peraltro sono risultati dopati per alterare le prestazioni. L’operazione di polizia giudiziaria, che ha visto la partecipazione di oltre 50 militari del Comando Carabinieri Politiche Agricole, dei Comandi Provinciali Carabinieri di Caserta, Napoli e Salerno, è scaturita da un primo intervento svolto da militari della Stazione CC di San Prisco (CE), che lo scorso 23 gennaio avevano individuato una corsa clandestina di cavalli nel centro abitato di Casapulla. Le successive indagini e gli approfondimenti tecnici del Nucleo Antifrodi di Salerno, delegati dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, hanno consentito di avvalorare le ipotesi accusatorie contro i responsabili, alcuni dei quali affiliati a un clan camorristico di Caserta, e di procedere al sequestro di sette cavalli, identificati mediante microchips. Gli animali sono stati presi in cura da militari del Reggimento Carabinieri a Cavallo e saranno trasferiti presso idonei centri a disposizione dell’A.G. in attesa della confisca prevista dalla legge.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©