Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

SCOPERTO IMPIANTO ABUSIVO DI CARBURANTE NEL SALERNITANO


SCOPERTO IMPIANTO ABUSIVO DI CARBURANTE NEL SALERNITANO
19/11/2008, 17:11

Nell'ambito di un articolato piano di interventi ispettivi finalizzati a reprimere le sempre più frequenti truffe agli automobilisti, i finanzieri della Tenenza di Sala Consilina hanno sequestrato 4 quintali di gasolio per autotrazione di contrabbando, una cisterna aerea ed un impianto completo per l'erogazione abusiva di carburanti ed accertati ulteriori 4 quintali di prodotto consumati in frode. L'operazione è stata effettuata nei confronti di una società che, ubicata nel territorio comunale di Atena Lucana, in provincia di Salerno, commercializza materiali in legno e di vario genere stoccati su di un piazzale adiacente la Statale 19. E proprio dietro alcuni bancali in legno, appositamente sistemati, era nascosto il serbatoio aereo dove vi era stoccato il carburante di provenienza illecita. Inoltre, a seguito di una dettagliata perquisizione effettuata presso gli uffici amministrativi della società di legname, gli uomini delle Fiamme Gialle hanno rinvenuto diversi documenti attestanti che il prodotto petrolifero oggetto della fornitura era gasolio di illecita provenienza, quindi di contrabbando, e che lo stesso carburante veniva acquistato da camionisti compiacenti a euro 0,40 e rivenduto illecitamente ad euro 1,00. Al termine dell'operazione, due persone sono state denunciate a piede libero alla competente autorità giudiziaria.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©