Cronaca / Nera

Commenta Stampa

Giuseppe Amodio, 35 anni, colpito da un pugno, cade a terra

Scoppia una lite in una sala giochi. Muore un pregiudicato


Scoppia una lite in una sala giochi. Muore un pregiudicato
24/08/2012, 19:58

MOLA DI BARI (BARI) - E' una lite divenuta tragedia quella di oggi pomeriggio in una sala giochi di Mola di Bari. Un uomo di 35 anni è rimasto ucciso dai pugni presi. I carabinieri hanno accertato che la vittima aveva precedenti penali. Nella sala giochi in via Alcide De Gasperi il 35enne è stato aggredito da qualcuno, di cui non si conosce ancora l'identità. Gli inquirenti stanno raccogliendo le testimonianze dei presenti alla lite. Non è ancora nota l'esatta dinamica dei fatti.  La vittima, Giuseppe Amodio era tornato in libertà dopo un periodo di detenzione. Il medico legale Francesco Introna chiarirà meglio come è morto Amodio. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, l'uomo sarebbe entrato nel bar e avrebbe detto qualcosa che ha provocato la reazione di uno dei clienti, che gli ha sferrato un pugno. Amodio è caduto urtando la testa ed è morto.

Commenta Stampa
di Emanuele De Lucia
Riproduzione riservata ©