Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Aggiornamenti in diretta

Scossa di terremoto di magnitudo 4.4 nel foggiano


Scossa di terremoto di magnitudo 4.4 nel foggiano
17/09/2010, 15:09


Ore 14.30 - FOGGIA. Una forte scossa di terremoto di magnitudo 4.4 è stata registrata pochi minuti fa in provincia di Foggia. Subito dopo il movimento tellurico, che e' stato molto forte, i centralini di carabinieri, polizia e vigili del fuoco sono stati intasati da telefonate di cittadini che chiedevano informazioni. Al momento non si registrano danni a persone o cose.  La protezione Civile sta effettuando delle verifiche su tutta la zona
. La scossa è stata registrata alle 14.20 ad una profondità di circa 8,3 chilometri da Foggia e Ortanova. La scossa da quanto si apprende è stata avvertita in buona parte dell’Italia meridionale fino a Bari e Caserta, e in gran parte dell’Abruzzo. Molta paura si è registrata tra la gente. Numerose persone si sono riversate per strada.

Ore 15.19 - "Fino a questo momento non risultano feriti"
''Sino a questo momento dalle verifiche che abbiamo fatto nell' area garganica non risultano feriti, né danni consistenti''. Lo dice all'Ansa l'assessore alla Protezione civile della Regione Puglia, Fabiano Amati. ''Abbiamo cominciato la verifica nel Subappennino: stiamo contattando tutti i Comuni - ha detto Amati - per verificare le conseguenze della scossa e siamo in fase di accertamento per valutare il grado di intensità della scossa zona per zona. Al momento non ci risultano situazioni di emergenza''.
''Nel frattempo squadre di tecnici - ha reso noto Amati - sono già al lavoro per verificare la staticità delle infrastrutture più importanti (come ponti e ospedali) presenti sul territorio interessato alla scossa di terremoto''.

Altre due scosse di terremoto sono state registrate nel mare davanti alla Sicilia e alla Calabria. La prima si è verificata vicino alle Isole Lipari, la seconda invece davanti alla costa della Calabria, di fronte a Vibo Valentia. Secondo i rilievi registrati dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il primo evento si e’ verificato alle ore 5.13 con magnitudo 2.2, il secondo invece alle ore 9.07 sempre con magnitudo 2.2.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©