Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Maccari:"è una vergogna"

Scritte contro soldati uccisi. Lo sdegno del Coisp


Scritte contro soldati uccisi. Lo sdegno del Coisp
20/09/2009, 17:09

“VERGOGNA! E' la sola parola che si può utilizzare nei confronti di chi a Genova, sui muri ha scritto con vernice rossa -6, riferendosi alla tragedia che ha colpito l'Italia con la morte dei 6 militari impegnati in Afghanistan”. - E' questa la riflessione di Franco Maccari, Segretario Generale del Coisp, il Sindacato Indipendente di Polizia, che commenta le notizie apparse su alcuni quotidiani secondo le quali appartenenti a un collettivo studentesco avrebbero imbrattato i muri con frasi ingiuriose nei confronti dei 6 militari morti. “Sarebbe retorico parlare ancora del sentimento di dolore che colpisce tutti gli italiani – commenta il Segretario Generale del Sindacato Indipendente di Polizia - ma non possiamo, pur in un momento in cui l'emozione ci pervade, non chiedere attenzione per questi beceri episodi di inciviltà. Attenzione che significa immediata individuazione degli autori del gesto e punizioni severe verso chi non solo non ha rispetto dello Stato ma neppure della morte.”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©