Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Mark Zuckerberg è “casual per caso?”

Se a Wall Street c'è una felpa di troppo...


Se a Wall Street c'è una felpa di troppo...
12/05/2012, 18:05

Manca ormai meno di una settimana e poi il popolare social network sarà quotato in borsa. Intanto il road show di Mark Zuckerberg continua a mietere grandi consensi, almeno stando ai numeri. Non si può però dire lo stesso dell’ amministratore delegato che, a quanto pare, non è riuscito ad accattivarsi la simpatia degli investitori di New York. Zuckerberg si è infatti presentato alla tappa inaugurale del tour in jeans, maglietta e felpa, con tanto di cappuccio. A Bloomberg i professionisti si saranno sentiti forse un po’ “minacciati” dallo stile troppo sfacciatamente casual del Ceo di Facebook. Sembrerebbe che a storcere maggiormente il naso sia stato l’analista finanziario Michael Patcher, che ha dichiarato che la felpa indossata dall’ad fosse il palese segno di “un’immaturità di fondo”: «Vestirsi così è come dichiarare di non essere una persona adatta a guidare una grande azienda, - ha detto Pratcher - comunica che in fondo, a Zuckerberg, non importa molto di questi incontri». La risposta della Rete non si è fatta certo attendere e, come si può facilmente immaginare, tutto il popolo di Facebook si è fieramente schierato dalla parte del giovane imprenditore - cil prossimo lunedì Mark festeggerà “solo il suo 28esimo compleanno”- paragonandolo per semplicità stilistica al compianto Steve Jobs: «La felpa di Zuckerberg? E’ il nuovo maglioncino nero di Steve Jobs».
Possibile che a nessuno sia venuto in mente che quella di Zuckerberg sia stata una scelta mirata? La popolarità di Facebook, il suo strabiliante successo, ci sembrano principalmente legati alla sua semplicità, al suo carattere “confidenziale” che si colloca agli antipodi di uno stile formale. E non a caso, quella felpa che lui avrà scelto di indossare in perfetta coerenza con lo stile del social network, e che sta adesso animando il vespaio di polemiche che si esprimono in un senso o nell’altro, è assurta a vero e proprio 'personaggio' di questo road show al punto che su Twitter è comparso un nuovo account, Zuckerberg’s Hoodie, la felpa di Zuckerberg. Alla vigilia di una transazione finanziaria che ha del prodigioso quanto a velocità e inarrestabile forza d’ascesa dell' azienda in questione, chissà quanti cybernauti si staranno ponendo un legittimo quesito: « Ma giacca e cravatta faranno rima con milioni di dollari? ».

Commenta Stampa
di Rosa Vetrone
Riproduzione riservata ©