Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Secondigliano. Arrestato scissionista per possesso di armi


Secondigliano. Arrestato scissionista per possesso di armi
03/05/2012, 16:05

Dopo essere stato scarcerato nel luglio del 2011, da circa 3 mesi aveva abbandonato il quartiere Secondigliano per andare a vivere al Corso Europa in Villaricca (NA), dove l’hanno raggiunto ed arrestato gli agenti del Commissariato di Polizia “Secondigliano”.

Un pluripregiudicato di 31 anni, affiliato al clan Amato-Pagano, i cosiddetti “Scissionisti”, è stato arrestato, stamani, perché trovato in possesso di una pistola, risultata clandestina, in quanto non iscritta nel catalogo nazionale delle armi, calibro 7,62 completa di caricatore contenente 6 cartucce, nonché di un coltello Butterfly della lunghezza di 22cm.

I poliziotti, nel corso della perquisizione nell’abitazione dell’uomo, hanno rinvenuto e sequestrato, all’interno del comodino della camera da letto, sia l’arma che il coltello. L’uomo, sottoposto alla misura di prevenzione dell’Avviso Orale, ove tra le prescrizioni, tra l’altro, gli era stato fatto divieto di detenere ed utilizzare apparecchi ricetrasmittenti, è stato trovato in possesso di un telefono cellulare, sequestratogli dai poliziotti.

Gli agenti hanno condotto il pregiudicato al Carcere di Poggioreale, perché responsabile dei reati di detenzione illegale di arma clandestina, con relativo munizionamento, nonché ricettazione della stessa.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©