Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Secondigliano, fermato 42enne per una rapina in via Crispi


Secondigliano, fermato 42enne per una rapina in via Crispi
03/10/2012, 16:53

Questa mattina, gli agenti del Commissariato di Polizia San Ferdinando, hanno sottoposto a fermo di polizia giudiziaria un pregiudicato  42enne di Secondigliano, in quanto gravemente indiziato di una rapina ai danni di una 25enne napoletana avvenuta lo scorso 28 settembre.

La rapina era avvenuta verso le 17.30, in Via Crispi. La ragazza era sul  marciapiede e stava parlando al telefono con il proprio fidanzato, quando da dietro era arrivato all’improvviso l'uomo che in sella ad uno scooter l’aveva afferrata per la mano con cui teneva il telefonino. La 25enne aveva cercato di opporre resistenza, ma il rapinatore l’aveva colpita con un pugno al volto riuscendole a strappare il cellulare. In pochi attimi il malvivente era anche riuscito a far perdere le proprie tracce.

La dettagliata descrizione della vittima e di un testimone hanno consentito di identificare il 42enne  attraverso un’individuazione fotografica. Questa mattina, verso le 07.00, i poliziotti hanno raggiunto il malvivente presso la sua abitazione, ubicata in una traversa di Via Janfolla e lo hanno subito condotto presso gli uffici del Commissariato per sottoporlo ad individuazione di persona.

Sia la 25enne che il testimone lo hanno riconosciuto quale l’autore della rapina avvenuta lo scorso 28 settembre in Via Crispi. Al momento dell’individuazione, il 42enne indossava la stessa maglietta grigio-verde che aveva il giorno della rapina. L'uomo è stato pertanto sottoposto a fermo di polizia giudiziaria e subito condotto alla Casa Circondariale di Napoli – Poggioreale.

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©