Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

SECONDIGLIANO: SPARI CONTRO RAGAZZINI, CINQUE FERITI


SECONDIGLIANO: SPARI CONTRO RAGAZZINI, CINQUE FERITI
02/11/2008, 11:11

Il quartiere napoletano di Secondigliano torna sotto i riflettori. Cinque ragazzi sono rimasti feriti la notte scorsa in una sparatoria, avvenuta per cause ancora non chiarite. Quattro dei cinque - di 12, 13, 14 e 16 anni - sono stati feriti agli arti inferiori. Un quinto ragazzo, anch’egli sedicenne, è stato invece raggiunto da un proiettile ad un braccio.

Solo il quattordicenne è stato medicato in ospedale e poi dimesso; gli altri sono tutti ricoverati con prognosi variabili fra i dieci giorni ed un mese. A sparare, secondo gli accertamenti della polizia, sono state quattro persone che viaggiavano su due ciclomotori e che avevano i volti coperti da caschi integrali da motociclista.

L’agguato - esplosi complessivamente circa 30 colpi di pistola - è avvenuto in via Abate Desiderio, davanti al circolo ricreativo Zanzi Club. Sui motivi indaga il commissariato di Secondigliano.
 

Tre dei cinque ragazzi feriti a Secondigliano, secondo quanto si apprende, sono nipoti del gestore del circolo ricreativo Zanzi Club, un uomo con precedenti penali. Il circolo è stato sequestrato. I ragazzi sono tutti incensurati ma vengono definiti "figli d'arte" in quanto provenienti da famiglie già note alle forze dell'ordine.

Secondo gli investigatori chi ha sparato non aveva intenzione di uccidere: si è trattato con molta probabilità di un "avvertimento".

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©