Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Presentato ricorso in appello della multinazionale tedesca

Secondo la Thyssen, l'incendio di Torino fu "colpa degli operai"


Secondo la Thyssen, l'incendio di Torino fu 'colpa degli operai'
19/10/2012, 20:20

TORINO - La Thyssenkrupp ha presentato il ricorso in appello per le condanne inflitte dal Tribunale in primo grado per la morte di sei operai avvenuta nell'incendio del 6 dicembre 2007. Secondo il Tribunale di primo grado, la colpa è ascrivibile alla società che aveva deciso di smantellare la fabbrica e quindi non si occupava della manutenzione e dei sistemi di sicurezza. Per questo ci sono state condanne da 10 anni e mezzo fino a 13 anni e mezzo. 
Ora però uno dei condannati ha cambiato difensori e i nuovi sono partiti all'attacco. E in quattro paghine del ricorso spiega che la colpa è stata degli, operai che, anzichè lavorare, erano riuniti in una specie di riunione sindacale, per cui si sono accorti con oltre 10 minuti di ritardo delle fiamme. E quando se ne sono accorti, si sono precipitati tutti insieme nel reparto in fiamme, senza attivare le misure di sicurezza previste. Inoltre hanno aggiunto che in precedenza gli operai si sono macchiati di ripetute negligenze. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©