Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ridotto il pugno di ferro sulla sospensione della patente

Senato: passa "l'emendamento grappino" sulla guida


Senato: passa 'l'emendamento grappino' sulla guida
30/04/2010, 09:04

ROMA - Passa al senato il cosiddetto "emendamento grappino": In pratica si potrà guidare anche ubriachi, senza alcun problema. Se la patente venisse sospesa, nella nuova formulazione della legge che modifica il Codice della Strada, si hanno 10 giorni per presentare ricorso al prefetto. Se la patente non è ritirata per motivi gravi e se si dimostrerà di avere assolutamente bisogno della macchina per lavorare, per attività di volontariato o per trasportare parenti malati, si potranno avere 3 ore di permesso al giorno in cui la sospensione della patente non vale.
Questo emendamento, proposto dal senatore leghista Gianpaolo Vallardi, trevigiano, è fatto per tutelare gli abitanti del nord Italia che sono soliti bere vino ed alcolici sin dalla mattina "per difendersi dal freddo", come dicono loro. In realtà, sono abitudini pericolose, la mattina come nel resto della giornata, perchè l'alcool allenta i riflessi a qualsiasi ora. E giustamente finora sono state sanzionate col ritiro della patente, quando i poliziotti beccavano i valligiani ubriachi al volante. Ma adesso non si potrà più farlo, a meno che questi ubriachi non uccidano qualcuno; solo in questo caso ci saranno i "motivi gravi" per negare la possibilità di guidare la macchina. E' evidente che si tratta di una legge che va contro l'incolumità dei cittadini; ma si sa che ai leghisti interessa avere il consenso elettorale nei propri territori. Per l'incolumità della gente, ci sarà sempre un extracomunitario o un meridionale a cui dare la colpa

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©