Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Gesto estremo di un 45enne di Sesto San Giovanni

Senza stipendio, minaccia di lanciarsi nel vuoto

Paura in un cantiere. Intervenuta la polizia

Senza stipendio, minaccia di lanciarsi nel vuoto
12/03/2012, 11:03

MILANO – La crisi spinge ancora una volta verso l’orlo del baratro. Stavolta la cronaca arriva da un paesino in provincia di Milano. Un uomo si è arrampicato alle prime ore del mattino su una struttura adiacente a un cantiere in corso Italia a Sesto S.Giovanni (Milano). Un gesto estremo, dovuto, stando alle prime informazioni, ad una grave difficoltà sociale. L’uomo, un operaio di origine siciliana di circa 45 anni, lamenterebbe, infatti, la mancanza dello stipendio da parte del datore di lavoro. Per questo motivo stamattina, anziché recarsi sul luogo di impiego, si è arrampicato a un'altezza molto contenuta all’interno di un cantiere. Dopo aver attirato l’attenzione su di se, è scattato l’allarme dei presenti alle forze dell’ordine. Sul posto sono intervenuti gli agenti di polizia e i vigili del fuoco, oltre al personale medico del 118. Il titolare dell’ azienda, presso cui lavora l’uomo, è già stato contattato e sarebbe pronto a recarsi sul posto.

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©