Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Promossa la campagna "Se non spari ti premio"

Sepe: "Usare i botti è peccato grave"


Sepe: 'Usare i botti è peccato grave'
30/12/2010, 10:12

NAPOLI - «Chi fa uso di fuochi d’artificio pericolosi commette peccato grave». Con queste parole il cardinale Crescenzio Sepe ha rimproverato i cittadini che la notte di San Silvestro fanno esplodere materiale pirotecnico. L'arcivescovo di Napoli ha però cofessato al Mattino che i fuochi d'artificio piacciono anche a lui.
"Ma sono quelli gioiosi, che fanno stare con il naso all’insù per ammirare giochi di colori e schizzi di luce", ha precisato. Il cardinale condanna infatti quelli costituiti da polvere pirica, che rappresentano un pericolo non solo per chi li costruisce ma anche per chi li utilizza.
Per la notte di San Silvestro alcuni professionisti hanno promosso una campagna contro i botti. Si tratta di incentivi come 200 pizze gratis. L'iniziativa è stata intitolata: "Quest'anno se non spari ti premio". Intanto in tutta la provincia le forze dell'ordine stanno effettuando sequestri di botti proibiti.

Commenta Stampa
di Claudia Peruggini
Riproduzione riservata ©