Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Nel sottoscala praticavano aborti e interventi clandestini

Sequestrata clinica clandestina gestita da cinesi


.

Sequestrata clinica clandestina gestita da cinesi
05/06/2010, 15:06

NAPOLI – Questa mattina i carabinieri di Terzigno in collaborazione con la polizia locale hanno scoperto e sequestrato nell’hinterland vesuviano, in viale Europa, una vera e propria clinica abusiva, nascosta in un sottoscala e gestita da cittadini cinesi. La struttura, comprendente diversi reparti ed una sala operatoria, era dotata di apparecchiature elettroniche, utensili chirurgici e lettighe di fortuna, ma al suo interno non venivano rispettate le basilari norme igienico-sanitarie. Gli ambienti adibiti a camere di degenza operatoria, infatti, erano stati ricavati in locali umidi, sporchi, privi di bagni e ricambio d’aria. Sono stati sequestrati anche i farmaci, le ecografie i documenti e le numerose ricette mediche ( perlopiù scritte in cinese) rinvenute dai Nas all’interno della struttura. Al momento dell’intervento nella struttura da parte delle forze dell’ordine, stamane, è stato colto in flagrante un infermiere cinese. L’uomo, di 36 anni e con regolare permesso di soggiorno, è stato trattenuto dai carabinieri per far luce sulla vicenda. Date le apparecchiature e le tipologie di farmaci trovati nella “clinica”, si ipotizza che la si adoperasse per operazioni chirurgiche irregolari e, in particolar modo, per praticare aborti clandestini.

Commenta Stampa
di Vanessa Ioannou
Riproduzione riservata ©