Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

SEQUESTRATA DISCARICA ABUSIVA NEL NAPOLETANO


SEQUESTRATA DISCARICA ABUSIVA NEL NAPOLETANO
22/10/2008, 18:10

Un'area di circa 14mila metri cubi adibita a discarica abusiva di rifiuti, è stata sequestrata a Quarto, in provincia di Napoli. I carabinieri del Noe, nel corso di un'operazione di prevenzione e repressione dei reati ambientali, in una zona periferica del comune flegreo, nei pressi di via don Giustino Maria Russolillo, hanno individuato un'area dove sono stati depositati e stoccati rifiuti speciali di varia natura, e dove erano state avviate le opere di sbancamento per la realizzazione di un edificio. Nel corso dell' operazione, i militari hanno quantificato in circa 150 metri cubi i rifiuti speciali, tra elettrodomestici, componenti elettronici fuori uso, beni durevoli e ingombranti, pneumatici, arredi in legno e materiale plastico. E ancora, circa 3.000 metri cubi di rifiuti speciali, costituiti da inerti da demolizione e costruzione, misti a materiale in plastica, in legno e in ferro. E, infine, circa 10.000 metri cubi di rifiuti speciali costituiti da materiale contaminato da inerti da demolizione e costruzione. La parte di rifiuti 'tombati', a detta degli uomini del Noe di "ingente quantità" non è stata possibile valutarla nella sua entità. L' intera area, con annessi rifiuti e macchinari, è stata posta sotto sequestro. Il valore dei beni sequestrati ammonta a circa 3 milioni di euro

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©