Cronaca / Droga

Commenta Stampa

Otto ordinanze di custodia cautelare e sequestro beni

Sequestrati 500 chili di hashish sulla rotta Marocco-Italia


Sequestrati 500 chili di hashish sulla rotta Marocco-Italia
17/11/2009, 12:11

NAPOLI - Più di 500 chilogrammi di hashish sequestrati, otto ordinanze di custodia cautelare in carcere, tre delle quali nei confronti di persone già detenute, e il sequestro di beni per un valore di oltre un milione e mezzo di euro: è il bilancio dell'operazione denominata "Box", diretta dalla Dda di Napoli e attuata dagli uomini dei finanzieri del comando provinciale di Napoli.
Gli arrestati sono membri di due distinte organizzazioni
criminali che avevano allacciato stabili rapporti di affari con
narcotrafficanti italiani dando vita ad un narcotraffico lungo la rotta Marocco-Italia, con base nella Penisola iberica. I gruppi criminali avevano basi operative a Napoli e Roma. Il sequestro preventivo ha riguardato 9 beni immobili, tre automezzi, tre quote societarie e circa 70 tra rapporti bancari e postali di varia natura per un valore complessivo di oltre un milione e mezzo di euro. La droga, una volta immessa sul mercato clandestino, avrebbe fruttato un introito di 2 milioni e mezzo di euro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©