Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Si tratterebbe di un caso simile a quello di Briatore

Sequestrato lo yacht del proprietario di Salmoiraghi


Sequestrato lo yacht del proprietario di Salmoiraghi
20/10/2010, 11:10

LA SPEZIA - Ancora un nome eccellente finito nel mirino della Guardia di Finanza. SI tratta di Dino Tabacchi, proprietario della catena di negozi Salmoiraghi & Viganò. Secondo le Fiamme Gialle, è lui il vero proprietario del Blue Eyes, un panfilo di 60 metri ancorato nel porto di La Spezia. E quindi si sarebbe reso responsabile di contrabbando e di mancato pagamento delle accise sui prodotti petroliferi.
Nominalmente il Blue Eyes appartiene ad una srl omonima la cui proprietà è divisa tra due fiduciarie: la Eos e la Trustfld. Ma l'amministratore della Blue Eyes srl fa parte del consiglio di amministrazione della Salmoiraghi e l'amministratore della Eos è Marco Merati Foscarini, presidente della Banca Svizzera Italiana. Strana coincidenza,
In realtà, secondo gli inquirenti la proprietà dell'imbarcazione è del solo Tabacchi, ma l'intestazione ad una società è un escamotage per frodare il fisco: in quanto yacht registrato come unità commerciale, gode di enormi sconti sul prezzo del carburante, sconti che sono tanto più elevati quanto più è elevato il valore del natante.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©