Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sequestri gazebo, Alvino (Udc) chiede regole certe


.

Sequestri gazebo, Alvino (Udc) chiede regole certe
03/02/2009, 19:02

“I continui sequestri dei gazebo in Città, anche in presenza di autorizzazioni concesse dal Comune ad imprenditori che investono e creano posti di lavoro, rendono non più rinviabile un confronto tra Comune, Soprintendenza e Rappresentanti di Categoria per fissare regole certe per chi vuole fare commercio e turismo a Napoli” dichiara il Consigliere Comunale Federico Alvino, Presidente della Commissione Attività Produttive.

“Già con l’ex Assessore Gambardella avevamo avviato, in tempi non sospetti, l’ipotesi di regolamentazione generale degli arredi esterni di bar e ristoranti, sia per rispettare le norme in materia di occupazione di suolo pubblico, sia per la definizione di standard estetici per garantire il decoro delle nostre stupende strade e piazze” continua Alvino.

“E’ sinceramente incomprensibile il corto circuito istituzionale tra il Comune e la Soprintendenza: se è necessario tutelare le bellezze artistiche e paesistiche della nostra Città, è doveroso trovare soluzioni che consentano di valorizzare l’arte e la cultura con il loro impiego per creare sviluppo e posti di lavoro”

“Allo scopo, il giorno 13 febbraio 2009 alle ore 11:00, sono stati invitati in Commissione Attività Produttive gli Assessori competenti, il Sovrintendente ai Beni Architettonici, i Rappresentanti di Categoria, affinché siano stabilite regole certe per i commercianti e siano tutelati gli interessi collettivi e l’immagine della Città”, conclude Alvino.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©