Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il Clan Fabbrocino al palo

Sequestri per 1 mld di euro all’impero Ragosta


.

Sequestri per 1 mld di euro all’impero Ragosta
19/03/2012, 15:03

NAPOLI – Un’indagine certosina, un pool affiatato, magistrati, Procura e Guardia di Finanza insieme hanno messo al palo il clan camorristico dei Fabbrocino, egemone nella zona vesuviana e ramificato dovunque, persino tra i giudici tributari. Un’inchiesta enorme, un bliz altrettanto imponente ha portato al sequestro di beni mobili e immobili per un valore superiore al miliardo di euro. L'inchiesta riguarda "affari" illeciti di esponenti di rilievo del clan Fabbrocino. Attraverso le indagini della Guardia di Finanza si è poi progressivamente allargata ad altre operazioni illecite, fino a coinvolgere imprenditori operanti nei settori della commercializzazione del ferro, della compravendita immobiliare e della gestione di alberghi ed ha infine chiamato in causa giudici tributari e funzionari pubblici. Le indagini hanno riguardato inizialmente le attività di investimento del gruppo Ragosta, imprenditori originari di San Giuseppe vesuviano. La famiglia dell’hinterland partenopeo è oggi a capo di imponenti attività imprenditoriali che spaziano dal settore alimentare a quello siderurgico, da quello alberghiero a quello finanziario immobiliare.

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©