Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

SEQUESTRO BOTTI A FRATTAMAGGIORE


SEQUESTRO BOTTI A FRATTAMAGGIORE
06/12/2008, 11:12

 

Gli agenti del Commissariato di Polizia “Frattamaggiore”, in occasione dell’approssimarsi dei festeggiamenti del Capodanno 2009, hanno intensificato i servizi di prevenzione e controllo del territorio, al fine di contrastare il fenomeno della vendita illegale di botti. I poliziotti, stamane, hanno arrestato Domenico Pagano, 61 enne, per detenzione e fabbricazione di materiali esplodenti.
I poliziotti,  a Caivano, in Via Scotta, all’interno di una baracca situata all’interno di un terreno hanno notato l’uomo, mentre confezionava delle “cipolle”.
I poliziotti hanno deciso di controllare l’interno della baracca ed hanno trovato:
n° 3 bidone di metallo contenente polvere di Magnesio, alluminio e cd Mistura per un peso di circa per un peso di 57 kg.
n° 102 rendini, 4 bombe carta, 56 tronetti, 3 rotoli di miccia lenta, 40 pezzi d’artifizi folgore di IV categoria, 5 artifizi tempesta 500 colpi, 1 luna panda di V categoria, 8 happy panda di V categoria gruppo C, 11 artifizi per razzi furia 4000, 220 bombe carta cd cipolle, 316 bombe carta cd track,2 misurini di plastica, 1,5 kg di miccia a lenta combustione.
Insospettitisi, gli agenti, hanno deciso di controllare l’abitazione dell’uomo, sempre a Caivano in Via Don Sturzo, ed hanno rinvenuto: 358 bombe carta cd track, 4 kg di pieghe per track, 1 kg di passafuoco con miccia pirotecnica, 3,7 kg di tronetti, 1 artifizio IV categoria da due pezzi, 2 confezioni di artifizio cono cherry V categoria gruppo C, 5 confezioni di candele romane da 20 colpi, 1 confezione di candele romani da 30 colpi, 1 confezione da 5 pezzi di cobra IV categoria, 7 confezioni di saturn missile 600 V categoria.
Il materiale esplodente è stato sequestrato e, così come disposto dall’Autorità giudiziaria, distrutto a mezzo brillamento dagli artificieri della Questura di Napoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©