Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sequestro nel garage di casa di un impiegato del Policlinico per svuotare la cassa


Sequestro nel garage di casa di un impiegato del Policlinico per svuotare la cassa
12/07/2011, 14:07

Alle 19.30 circa di ieri, negli uffici della stazione carabinieri di rione traiano, un impiegato 57enne dell’ufficio cassa della seconda universita’ degli studi di napoli di via panzini edificio 3 ha denunciato che alle 17.00 circa, mentre era nel garage della sua abitazione, era stato avvicinato da 3 uomini parzialmente travistati (uno con casco e due con cappellini con visiera) che minacciandolo con 2 pistole gli hanno chiesto le chiavi dell’ufficio cassa e si sono impossessati delle chiavi di casa e del motorino custodite nel borsello che il malcapitato portava a tracolla. a questo punto 2 dei malviventi si sono allontanati con le chiavi mentre il terzo uomo con la minaccia dell’arma ha costretto l’impiegato a consegnare le chiavi dell’ufficio cassa custodite a casa e nel frattempo fatte portare sul posto dalla moglie (contattata al telefono dalla vittima con una scusa ed allontanatasi subito dopo averle consegnate).
dopo circa mezzora i due malviventi che si erano prima allontanati sono tornati nel garage e si sono allontanati insieme al terzo uomo, ora in possesso delle chiavi dell’ufficio.
il denunciante ha dichiarato di aver cercato di contattare le forze dell’ordine ma di esserci risuscito solo alle 19.00 circa per problemi tecnici del telefonino.
pattuglie della compagnia cc vomero e del nucleo radiomobile di napoli solo a quel punto, appena saputo il fatto, sono prontamente intervenute nell’ufficio cassa dell’universita’ trovando la cassaforte aperta dalla quale era stata portata via la somma di 12.200 euro in denaro contante costituente gli introiti settimanali dell’azienda ospedaliera.
sono in corso indagini anche per verifiche su tempi e modalità degli eventi come raccontati dal denunciante.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©