Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sequestro popolare: Occupati gli uffici di Bagnoli Futura in questo momento


Sequestro popolare: Occupati gli uffici di Bagnoli Futura in questo momento
15/04/2013, 11:37

In questo momento una cinquantina di cittadini di Bagnoli, attivisti del laboratorio Bancarotta, comitato per la bonifica ecc stanno occupando gli uffici di Bagnoli Futura in via Diocleziano, per contestare le gravi responsabilità nella mancata bonifica del quartiere e nel disastro ambientale provocato. Un sequestro popolare degli uffici per manifesta malagestione. Simbolicamente sono stati apposti dei sigilli agli spazi amministrativi come il giudice ha dovuto apporre alle aree inquinate.
Gli occupanti stanno costruendo a Bagnoli un osservatorio attivo per ottenere finalmente una vera bonifica pubblica del territorio che tuteli la salute del quartiere. "Dopo anni di inganni, speculazione e gravi disastri che erano ormai alla luce del sole non ci fidiamo più di nessuno, solo il controllo popolare e il protagonismo della gente può garantire un futuro a Bagnoli" (Luca, lab. Bancarotta)
E' stato chiesto un incontro col manager di Banoli futura che dovrebbe aver luogo tra breve.
(ricordiamo che Bancarotta è uno spazio sociale occupato nato proprio per denunciare lo scempio del territorio e che al momento è paradossalmente sequestrato insieme alle altre aree di Bagnoli Futura. Un effetto collaterale del disastro realizzato da questa società pubblica ma a gestione privatistica). Bonifica e spazi sociali per il nostro quartiere! 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©