Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Il Pm presenta anche richiesta di archiviazione

Sequestro Sea Watch: indagati Salvini, Di Maio, Conte e Toninelli


Sequestro Sea Watch: indagati Salvini, Di Maio, Conte e Toninelli
16/04/2019, 10:12

CATANIA - Sono stati iscritti nel registro degli indagati, con l'accusa di sequestro multiplo di persona, il Ministro degli Interni Matteo Salvini, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, il Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio e il Ministro delle Infrastrutture Luigi Di Maio. L'episodio è quello della Sea Watch, tenuta bloccata per dieci giorni nel porto di Catania, senza che i 47 migranti a bordo potessero scendere. 

Il Pm Carmelo Zuccaro ha ovviamente presentato anche una richiesta di archiviazione. Non stupisce, dato che è lo stesso Pm che ha inventato accuse inesistenti per poter sequestrare le navi delle Ong ed impedire loro di aiutare i migranti. Accuse per fortuna archiviate dal Gip, dato che erano infondate e senza prove. Ma è evidente che Zuccaro ha preso posizione contro l'attività di salvataggio dei migranti delle Ong e quindi le sue azioni sono conseguenti. 

La procedura adesso passa per il Tribunale dei Ministri, che dovrà valutare entro 90 giorni e poi, in caso dissenta dalla richiesta di archiviazione di Zuccaro, passare il fascicolo alla Camera dei Deputati e al Senato, dove la maggioranza deciderà cosa fare. ANche se abbiamo già visto con Salvini che M5S e Lega - che possono contare anche sull'appoggio di Forza Italia e di Fratelli d'Italia - hanno una maggioranza tale da negare l'autorizzazione a procedere. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©