Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Tre le giovani molestate anche una minorenne

Sesso in cambio di buoni voti. Arrestato docente


Sesso in cambio di buoni voti. Arrestato docente
27/06/2012, 18:06

PIACENZA – Un insegnante piacentino è stato arrestato perché responsabile di aver compiuto atti sessuali con alcune sue alunne minorenni, in cambio della sufficienza. Il professore si proponeva attraverso il noto social network facebook, chiedendo sesso in cambio di voti migliori.
Ad accorgersi che qualcosa non andava, i compagni di classe che lamentavano un trattamento diverso rispetto alle ragazze carine.
Così dopo una delicata inchiesta è stato effettuato l'arresto. A finire in manette P.V., 46 anni, docente di informatico all'Istituto tecnico commerciale ‘G.D.Romagnosi’ . Pesanti le accuse a carico del docente: atti sessuali con minorenne (di meno di 16 anni) con l'aggravante dell'affidamento per motivi di istruzione, a cui si aggiunge un ulteriore tentativo di violenza messo in atto nei confronti di un'altra minore.  Gli investigatori hanno anche accertato che già in precedenza l'insegnante aveva tentato un simile approccio con un'altra sua alunna minorenne: la proposta era stata rifiutata dalla studentessa che,sempre attraverso lo stesso social network, aveva subito minacce nel caso non avesse riferito alle sue compagne, con le quali si era confidata, di aver male interpretato le sue richieste Successivamente, è emersa una  relazione con un'altra alunna – risalente all’ottobre 2011 -  a cui proponeva - sempre via Facebook - possibili incontri sessuali. In particolare, è stato accertato che l'uomo, con la sua auto, si era poi recato a uno degli appuntamenti consumando anche un rapporto completo. Per non essere identificato su Facebook, P.V. cambiava spesso l'account utilizzato per chattare, facendolo modificare anche all'alunna minorenne. Strategia che consentiva all'uomo di incontrarsi con la ragazzina in luoghi stabiliti, senza essere visti e scoperti.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©