Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ancora una mozione di stampo razzista ed anti-islamico

Sesto San Giovanni: centrosinistra e Lega contro il burqa


Sesto San Giovanni: centrosinistra e Lega contro il burqa
01/02/2011, 13:02

SESTO SAN GIOVANNI (MILANO) - Ancora una volta abbiamo un Consiglio comunale che approva una mozione contro l'uso del burqa in luogo pubblico. Nulla di nuovo, nel contenuto: si dice che "il burqa e altre forme simili di vestiario, che coprono integralmente il viso delle persone costituiscono, secondo la nostra cultura, una forma di integralismo oppressivo della figura femminile e di costrizione della libertà individuale". E quindi il sindaco Giorgio Oldrini ad adottare "i provvedimenti necessari al fine di far rispettare, a qualsiasi persona presente sul territorio comunale che circoli in luoghi pubblici o aperti al pubblico a viso coperto, le nostre leggi vigenti in tema di sicurezza e di dignità della donna".
Come sempre, anche in questo caso a proporre la mozione è stata la Lega Nord. Ma la cosa inusuale è che il provvedimento è stato votato quasi all'unanimità, e che stiamo parlando di un Consiglio comunale dove la maggioranza è formata da una coalizione tra Pd, Sel, Idv, Rifondazione comunista, Verdi e "Per la sinistra comunisti italiani". Che anche nel centrosinistra si stia diffondendo l'idea di puntare al razzismo come caratteristica del partito?

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©