Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Settembre al borgo: Vinicio Capossela alla terza giornata del festival


Settembre al borgo: Vinicio Capossela alla terza giornata del festival
02/09/2011, 15:09

La terza giornata della quarantunesima edizione di “Settembre al Borgo” attende il tramonto tra i cortili e le corti di Casertavecchia.

E, dalle ore 18.30, le musiche popolari del gruppo Antico Presente, avvolgeranno le vie del borgo.
Dalle 19.30 si alza il sipario sulla sezione PIANOsequenza dedicata al jazz. Al Duomo di Casertavecchia in scena Sade Mangiaracina.
L’artista ha studiato pianoforte al Conservatorio di Trapani e alla Royal School of Music di Londra. Si esibisce, quattordicenne, in Spagna e presso il Conservatorio di Atene ottenendo un importante riconoscimento da parte dell’UNESCO. Nel 2008, assieme alla contrabbassista Caterina Palazzi e alla batterista francese Anne Paceo forma il gruppo Violet Trio esibendosi a Parigi e al Jazz Festival di Marciac e di St. Germain Des Pres e di Oloron. Il trio apre i concerti di Dionne Warwick durante il suo tour italiano.
Vanta collaborazioni con il trombettista Fabrizio Bosso, il sassofonista newyorkese Michael Rosen, il bassista Francesco Puglisi.

Alle 20.30, il teatro della Torre, andrà in scena lo spettacolo che ha registrato il tutto esaurito già a poche ore dall’avvio della prevendita dei biglietti ai primi di agosto. Con “Marinai, Profeti e Balene” Vinicio Capossela concluderà al Settembre al Borgo 2011 il tour applauditissimo in tutta Italia, con oltre 20 mila spettatori registrati nel solo mese di maggio. Disco d’oro con dieci settimane consecutive nella top ten dei dischi più venduti, il doppio disco di inediti sarà eseguito in versione live per il pubblico della terza giornata del festival. Con Capossela si esibiranno, in una scenografia ridotta all'osso, la fedele ciurma di uomini-pesce e uno sgambettante trio di sirenette a fare da coro: Le Sorelle Marinetti.
Lo spettacolo seguirà le rotte dell'album, nell'alto mare aperto della mitologia e della letteratura, ma verranno avvistate anche coste già esplorate e personaggi conosciuti. Sarà un viaggio avventuroso, comunque protetto da stelle favorevoli, o fuorviato dalle contrarie, tra ciclopi, meduse, polpi innamorati, veggenti, semidei, eroi, naufraghi, ammutinati e grossi, grossi pesci. Vedremo da lontano Troia bruciare e ballare il Minotauro, raccoglieremo relitti nella risacca di una morna fino ad ascoltare il canto incessante delle Sirene.

E quando il sipario calerà sul palco della Torre, i riflettori si accenderanno in piazza Vescovado per la sezione “Liberi tutti”.
In scena, dalle ore 22.30, MAX PAIELLA in “Stasera paiella per tutti, offro io”.
L’artista, incontra personaggi bizzarri che cercano, come lui, di sfondare: il cantautore degli oggetti tristi “VINICIUS DU MARONES”, un muratore rumeno con la passione per la musica “ZORAN“, un cantante nostalgico “TEK”. Il suo obiettivo è quello di comporre una grande canzone di successo ma poi inizia a comporre canzoni, alla maniera dei cantanti famosi, proponendo brani assolutamente originali ma ispirati, sia nell’arrangiamento che nella voce, ai grandi cantautori italiani.







E, in pieno stile “Settembre al borgo edizione 2011”, la festa di Casertavecchia irradierà le piazze dei comuni gemellati alla kermesse. E, per la terza serata, di “Settembre in… Comune”, sarà il palco di Casagiove ad illuminarsi alle ore 20.30 con l’improvvisazione dei 2 straordinari comici BOVE & LIMARDI che ogni sera ci proporranno uno spettacolo diverso frutto dell’interazione con il pubblico.

Per finire - “Settembre da gustare, buono a sapersi” – il ristorante “La Medioevale”, osteria nata nel 1981 nei locali di una vecchia stalla del 1700 ristrutturata propone: antipasto collinare, fusilloni della Contessa Sifridina, tagliata di manzo paesano con erbetta selvatica, crostatone di noci con digestivo al melanù

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©