Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il sindaco di Salemi respinge l'ordinanza del Tribunale

Sgarbi: "Il giornale con Nino Salvo resta esposto"


Sgarbi: 'Il giornale con Nino Salvo resta esposto'
11/05/2010, 16:05

SALEMI (TRAPANI) - Nuovamente in contrasto con la giustizia, sembra che Vittorio Sgarbi non voglia fare altro. Questa volta l'oggetto del contendere è il Museo della mafia di Salemi, che si inaugura oggi alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. In questo Museo è esposta, tra le varie cose, la prima pagina del quotidiano "L'Ora" del 13 novembre 1984, in cui viene riportata la notizia dell'arresto dei fratelli Nino ed Ignazio Salvo. La vedova di Nino Salvo ha chiesto al Tribunale di Trapani la rimozione di quella pagina, in quanto l'ex marito morì nel 1986, prima di una qualunque sentenza di condanna. Ed il Giudice ha acconsentito alla richiesta, intimando la rimozione di quella pagina.
Ma la risposta di Sgarbi è stato un no secco: "Anche il capo dello Stato ha detto che 'una pagina di giornale non puo' essere censuratà e io sono d'accordo, per questo non toglierò quella pagina. Non ci penso proprio a toglierla, se vogliono mi mandano la polizia...".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©