Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Diverse le iniziative in memoria della tragedia

Shoah: oggi il ricordo degli ebrei in tutto il mondo


Shoah: oggi il ricordo degli ebrei in tutto il mondo
19/04/2012, 21:04

ROMA - Gli ebrei in tutto il mondo hanno ricordato oggi i sei milioni di morti nell’Olocausto per mano dei nazisti e dei loro alleati europei durante la Seconda Guerra Mondiale. Alle 10 in punto, in Israele, le sirene hanno iniziato a risuonare per due lunghi minuti, durante i quali il Paese si è fermato in memoria della tragedia. In Polonia, circa 10mila giovani provenienti da Israele e da altri 30 Paesi hanno partecipato a una marcia di 3 chilometri da Auschwitz a Birkenau, le due sezioni del più grande campo di concentramento dell’epoca nazista. Le Nazioni Unite hanno designato il 27 gennaio, la data di liberazione di Auschwitz per opera dei soldati dell’Armata Rossa sovietica, quale Giornata internazionale della memoria. Ma gli ebrei, tradizionalmente, la celebrano il 27esimo giorno del mese ebraico di Nissan, una settimana prima della Giornata dell’indipendenza di Israele, per simboleggiare la nascita dello Stato ebraico dopo l’Olocausto. L'’nnuale marcia di Auschwitz, conosciuta come “la marcia dei vivi”, quest’anno ha visto anche la partecipazione dei veterani di guerra americani che presero parte alla liberazione dei campi di concentramento di Dachau, Buchenwald, Gunskirchen e Mauthausen. In Israele, oltre che dal suono delle sirene, le vittime dell’Olocausto sono state ricordate anche attraverso una programmazione speciale alla radio e in televisione e in una sessione speciale del Parlamento.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©