Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Il corpo della donna nascosto in un baule

Shock a Roma, uccide zia a bastonate


Shock a Roma, uccide zia a bastonate
06/09/2013, 09:26

ROMA - Orrore a Roma, dove la cittadinanza è sotto shock per l'ennesimo tragico episodio di cronaca. Un'anziana è stata infatti trovata cadevere nel proprio appartamento sulla via Prenestina. Il corpo della donna era in una pozza di sangue e presentava ferite in varie parti. Sono stati ascoltate più persone vicine alla vittima e tra queste suo nipote, un disabile di 45 anni, che la polizia ha sottoposto al fermo di indiziato di delitto. L'uomo aveva riferito ai carabinieri che la zia era stata uccisa in un tentativo di rapina. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, il nipote avrebbe colpito la donna con un'arma da taglio e con un bastione, in particolare sarebbe un coltello da cucina la presunta arma del delitto che è stata sequestrata. L'aggressore avrebbe poi nascosto il corpo in un baule. Non riuscendo ad occultare il cadavere, il nipote della vittima ha chiamato il fratello dicendo di aver trovato la zia in casa morta durante una probabile rapina. Il fratello ha chiamato i carabinieri che, giunti nell'appartamento, in base ai rilievi e ad agli accertamenti effettuati, hanno trovato elementi discordanti da quanto riferito dall'uomo e lo hanno sottoposto a fermo.

Commenta Stampa
di Armando Brianese
Riproduzione riservata ©