Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L’uomo è assistito dal legale della famiglia di Meredith

Si è costituito il pirata che ha ucciso l’americana Allison


Si è costituito il pirata che ha ucciso l’americana Allison
07/10/2011, 12:10

AREZZO – Il pirata della strada, che domenica scorsa ha investito e ucciso, a San Giovanni Valdarno (Arezzo), la 23enne americana Allison Owens, si è costituito. Si tratta di un agente di commercio aretino, di circa 50 anni, che ai carabinieri che lo hanno accompagnato in caserma ha raccontato, per spiegare quanto accaduto, di aver avuto un colpo di sonno mentre guidava la sua auto e per questo di aver investito mortalmente Allison, mentre faceva jogging lungo la strada dove ha trovato la morte. L’uomo, costituitosi questa mattina, ha già varcato i cancelli posteriori della caserma di San Giovanni Valdarno. Ora si trova faccia a faccia con gli inquirenti per raccontare i dettagli del tragico incidente. Pare abbia deciso di costituirsi perchè stavano già arrivando a lui: dai vetri trovati nei capelli di Allison, e dalle indagini svolte finora, gli inquirenti avevano già capito che l’auto coinvolta era una Volvo nera, stavano finendo di visionare gli ultimi filmati delle numerose telecamere presenti sulla statale, e avevano cominciato gli interrogatori di carrozzieri e meccanici. Il legale che assiste il pirata della strada è Francesco Maresca, noto alle cronache per aver assistito i familiari di Meredith Kercher, nel processo di Perugia.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©