Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Si accoltella e incolpa il collega: denunciato per calunnie


Si accoltella e incolpa il collega: denunciato per calunnie
31/07/2012, 12:11

Sono da poco passate le 14.00 di ieri, quando i poliziotti del commissariato Arenella e quelli dell’Ufficio Prevenzione Generale sono intervenuti presso l’ASL 1 reparto Veterinaria su richiesta del direttore per una persona accoltellata.

Gli agenti raggiunta la struttura in Via Cupa Principe hanno accertato che la vittima aveva raggiunto da solo il pronto soccorso del Cardarelli mentre i suoi colleghi, tra cui il presunto aggressore, si trovavano in direzione.

I poliziotti, ascoltati i presenti e bloccato il feritore, hanno chiesto alla vittima il referto del pronto soccorso e la dinamica del ferimento.

L’uomo A.D. 32 anni napoletano, dipendente di una ditta che fornisce operatori veterinari all’ASL, ha raccontato ai poliziotti che poco prima mentre accedeva, a bordo della sua auto, alla struttura veniva affiancato da un suo collega che senza motivo lo accoltellava al braccio ed all’addome, in merito al referto riferiva che i medici del pronto soccorso lo avevano invitato a tornare più tardi.

I poliziotti hanno accertato dai medici del pronto soccorso del Cardarelli che l’uomo dopo essere stato refertato “per ferita avambraccio sinistro da fendente da arma bianca di circa 10cm. e ferita da punta e taglio all’addome, 8 punti di sutura al braccio 21 giorni di prognosi”, si allontanava senza ritirare referto e riferendo genericamente di essere stato aggredito.

Gli agenti accortisi che vi erano numerose discrepanze e contraddizioni nel racconto dell’uomo gli hanno spiegato che per la gravità del fatto e le accuse mosse nei confronti del presunto feritore si sarebbe dovuto procedere all’arresto mandandolo quindi in galera.

A.D. a questo punto resosi conto delle conseguenze, in lacrime, ha raccontato di essersi ferito da solo, perché voleva dare una lezione al suo collega che da tempo lo aveva emarginato denigrandolo al cospetto degli altri colleghi. A.D. è stato denunciato all’A.G. per il reato di calunnia.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©