Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Si accoltellano al Pronto Soccorso, arrestati


Si accoltellano al Pronto Soccorso, arrestati
05/02/2010, 11:02


SAN GIUSEPPE VESUVIANO - Ieri sera, gli agenti del Commissariato P.S. San Giuseppe Vesuviano, hanno arrestato Francesco Sabatino, 36enne di Terzigno, Salvatore Annunziata, 33enne anch’egli di Terzino e Danilo Acri, 30enne di Ottaviano, per rissa aggravata e lesioni personali. I fatti hanno avuto inizio a Terzigno, in Via Verdi, dove i tre hanno dato vita ad una violenta rissa esplosa per futili motivi. Successivamente Annunziata ed Acri, già noti per precedenti di polizia, si sono recati presso il pronto soccorso della Casa di Salute “Santa Lucia” di Via Aielli per le prime cure e soprattutto per farsi refertare. Sul posto sono stati però raggiunti da un Sabatino fermamente intenzionato a far valere le sue ragioni. Nell’atrio del pronto soccorso si è pertanto riaccesa la rissa ed i tre contendenti, armati di coltelli, non si sono risparmiati nel procurare ferite da taglio e da punta scatenando il panico tra sanitari e cittadini. Il pronto intervento degli uomini del Commissariato San Giuseppe ha evitato il peggio e riportato la calma in una situazione in cui i responsabili della clinica avevano temuto per l’incolumità dello stesso personale dipendente. Sabatino si è però allontanato pochi attimi prima dell’arrivo dei poliziotti per recarsi presso l’Ospedale di Scafati, dove i poliziotti lo hanno raggiunto poco dopo. I tre sono stati pertanto arrestati ed in giornata verranno processati con rito direttissimo. Dai referti delle due strutture sanitarie è emerso che Acri ha riportato una ferita alla coscia sinistra, Annunziata 5 ferite da taglio al torace ed alla coscia e Sabatino una ferita da taglio e punta nonché varie contusioni ed escoriazioni al capo. Tutti e tre sono stati giudicati guaribili in una settimana.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©