Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

Si addormenta con la sigaretta accesa e muore ustionata


Si addormenta con la sigaretta accesa e muore ustionata
28/08/2009, 11:08

Una infermiera romana è morta questa notte nell'incendio del suo appartamento di via de Amicis, a Santa Maria delle Mole, alla periferia della capitale. L'allarme è stato dato ai Vigili del Fuoco verso le due di notte; subito intervenuti, hanno spento rapidamente le fiamme, impedendo che venissero danneggiati altri appartamenti. Chiusa nel bagno, ustionata ma viva, hanno trovato la donna, che è stata portata immediatamente al Centro Grandi Ustionati dell'ospedale Sant'Eugenio. Ma le ustioni erano troppo gravi e l'infermiera è morta durante il tragitto.
Sulla vicenda indagano i Carabinieri; ma in base ai primi rilievi sembra che l'incendio sia nato da un mozzicone di sigaretta acceso caduto sul divano, probabilmente mentre l'infermiera si era addormentata; ma non si esclude che possa essere stato causato da un corto circuito.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©