Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sperava nei benefici di legge grazie alla sua collaborazione

Si costituisce per un reato, incastrato per altri due


Si costituisce per un reato, incastrato per altri due
10/10/2011, 20:10

Arrestato rapinatore seriale che dal 24 settembre al 6 ottobre, ha compiuto 3 rapine che gli hanno fruttato un bottino di oltre 2.000€. Questa mattina però Raffaele Grasso 22enne napoletano, sentendosi braccato dai controlli della polizia si è presentato  al Commissariato di Polizia Bagnoli, accompagnato dal suo legale, ammettendo le sue responsabilità in merito però solo all’ultima rapina.
Il giovane, infatti, non credendo che potesse essere collegato anche alle altre rapine sperava che costituendosi, avrebbe potuto ottenere eventuali benefici di legge, a fronte della sua collaborazione. Ma i suoi calcoli non erano esatti perché dai filmati estrapolati dal circuito di videosorveglianza di due farmacie, nonché dall’individuazione di persona, è stato riconosciuto da tre vittime inoltre essendoci elementi utili anche in relazione alla prima rapina commessa, è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria con l’accusa di rapina aggravata.
Gli  agenti del Commissariato di Polizia “Bagnoli”, infatti, erano sulle sue tracce da diverso tempo grazie alle testimonianze delle vittime; durante le indagini avevano scoperto che il giovane rapinatore era solito agire nelle ore pomeridiane , si spostava  a bordo della sua auto, prediligendo farmacie ubicate nel quartiere Fuorigrotta ed entrava in azione sempre armato di pistola.
Una successiva perquisizione nella sua abitazione dove gli agenti hanno trovato e sequestrato 15 cartucce per pistola a salve cal.8mm ed inoltre il controllo nella sua auto parcheggiata che ha permesso di risalire a lui tramite la cata d’identità rinvenuta hanno dato la spinta definitiva al rapinatore di costituirsi.

 

Commenta Stampa
di Simona Buonaura
Riproduzione riservata ©