Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

L’uomo accusato di violenza sessuale

Si finge ginecologo facendosi mandare foto hot. Arrestato


Si finge ginecologo facendosi mandare foto hot. Arrestato
14/11/2012, 18:58

BOLOGNA – Si fingeva ginecologo e proponeva verifiche cliniche urgenti, facendosi inviare poi foto 'hot' con le parti intime delle pazienti, che contattava telefonicamente convincendole della sua competenza di ginecologo. L’uomo, inoltre, utilizzava nomi e cognomi di medici realmente esistenti, ma ignari di tutto. E’ stato così arrestato con le accuse di violenza sessuale, sostituzione di persona e molestie U.S., 30 anni, residente in provincia di Matera. Circa nove le donne che sono cadute  nella rete del falso medico, già noto alle forze dell'ordine per reati a sfondo sessuale. L’indagine della Polizia Postale dell'Emilia Romagna, coordinata dal sostituto procuratore Francesco Caleca, è partita dopo che una studentessa di Bologna – lo scorso febbraio – ha deciso di sporgere denuncia. L'uomo e' stato raggiunto a Matera lo scorso 31 ottobre dall'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip di Bologna Bruno Giangiacomo: nell'interrogatorio di garanzia, che si è tenuto il 2 novembre, si è avvalso della facoltà di non rispondere. Gli inquirenti sono riusciti a trovare il falso ginecologo attraverso le tracce lasciate dalle comunicazioni telefoniche: si cercano anche nel computer dell'uomo eventuali elementi su altre donne prese di mira. Una delle ipotesi seguita dagli inquirenti, è che l'uomo - fingendo questa volta di essere donna - possa aver trovato le informazioni personali, familiari e soprattutto sanitarie delle pazienti attraverso forum on line relativi alle cure mediche, e poi le abbia utilizzate per carpirne la fiducia.

Commenta Stampa
di Erika Noschese
Riproduzione riservata ©