Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

SI FINGEVANO DIPENDENTI TRENITALIA E TRUFFAVANO CONCESSIONARIE AUTO


SI FINGEVANO DIPENDENTI TRENITALIA E TRUFFAVANO CONCESSIONARIE AUTO
08/03/2008, 15:03

Sono state circa 70 le truffe compiute, nell'arco di un anno, ai danni di concessionarie auto di Veneto, Trentino Alto Adige, Lombardia ed Emilia Romagna dall'organizzazione partenopea capeggiata da Ciro Damiano, 33 anni, e Giuseppe Fico, 27, arrestati su disposizione della magistratura veronese. I carabinieri, che nelle perquisizioni nelle case degli indagati hanno sequestrato copiosa documentazione, hanno avviato le indagini in seguito alla segnalazione di un concessionario che si era insospettito dallo stipendio troppo alto (2.400 euro) in busta paga per un giovane dipendente di Trenitalia a pochi mesi dall' assunzione. I due arrestati, si è poi scoperto, si presentavano quasi sempre come dipendenti di Trenitalia. Così i carabinieri hanno allertato le concessionarie invitandole a informarli nel qual caso si fossero presentate richieste simili. E così è avvenuto: i militari si sono limitati a controllare i due principali indagati all'uscita di una concessionaria facendosi consegnare i documenti d'identità. I militari dell'Arma hanno copiato le foto che sono poi state mostrate ad autorivendite della zona, scoprendo che erano state vittime di truffe. Da quanto emerso dalle indagini, nell'organizzazione ognuno svolgeva un compito specifico: i denunciati, per esempio, falsificavano i documenti di identità e le patenti, si occupavano di violare i siti internet delle finanziarie per scoprire quali erano i clienti solvibili la cui identità veniva poi usata, a loro insaputa, per accedere a nuovi finanziamenti. Si accollavano l'acquisto della vettura appena uscita dal salone: così facendo usavano il loro vero nome con il quale rivendevano il mezzo all'acquirente finale con uno sconto del 20-30%. La banda sceglieva sempre auto tra i 14 e i 17 mila euro, e versava come caparra mille-millecinquecento euro: il guadagno netto era così di 10-14 mila euro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©

Correlati

01/03/2008, 09:03

PHISHING: ARRESTATI 14 RUMENI

22/01/2008, 14:01

ARRESTATO TRUFFATORE