Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

In migliaia senz’acqua. Tecnici al lavoro

Si rompe tubatura dell’acqua, disagi nel Napoletano

La normalità probabilmente entro questa sera

.

Si rompe tubatura dell’acqua, disagi nel Napoletano
07/01/2011, 14:01

NAPOLI - In centinaia di migliaia si sono svegliati ieri mattina senz’acqua, per la rottura di una grossa tubatura dell’acquedotto regionale campano. Il danno risale all’1.30 circa della notte tra il 5 ed il 6 gennaio, e riguarda il tratto tra Caserta e Napoli. Grossi disagi sono stati registrati nell’area a Nord di Napoli, nel territorio dei Comuni di Cardito, Carditello e Casoria; ad Afragola, invece, i problemi si limitano ad un calo di pressione ai piani alti di alcune abitazioni.
Il guasto - secondo quanto hanno reso noto fonti tecniche - riguarda una tubatura di circa 1300 metri di diametro. Numerose le telefonate all' Arin, azienda dell' acquedotto di Napoli, che ha però precisato di non avere competenza nella zona. I vigili del fuoco del Comando provinciale di Napoli hanno messo a disposizione alcune autobotti.
La situazione potrebbe tornare alla quasi normalità entro la giornata di oggi. I tecnici della Ottogas Srl, società di esercizio dell’acqua potabile che serve il Comune di Casoria e centri limitrofi, sono al lavoro da ieri mattina per risolvere il problema.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©